• demosystem

    ALLONTANAMENTO VOLATILI

  • demosystem

    PRONTO INTERVENTO CALABRONI E VESPE

  • demosystem

    DERATTIZZAZIONE

  • demosystem

    DISINFESTAZIONE SCARAFAGGI

  • demosystem

    DISINFESTAZIONE ZANZARE

Disinfestazione da blatte (scarafaggi)

Cell. 339 4184435

Le blatte (comunemente chiamati anche scarafaggi) sono insetti onnivori dalle abitudini notturne. Il loro habitat naturale è costituito dai luoghi caldo-umidi; pur tuttavia le blatte riescono ad infestare qualsiasi ambiente dove riescono a trovare una forma di sostentamento.

Grandi esploratrici, le blatte creano disagi a diversi livelli: sono potenziali vettori di agenti patogeni e pertanto possono creare problemi di ordine igienico-sanitario all’ambiente (nelle industrie alimentari ma anche in mense, cucine, etc.). A ciò si aggiungono danni di carattere economico per l’insudiciamento degli alimenti infestati dalle blatte: escrementi, frammenti di esuvie, ooteche che indicano inequivocabilmente la loro presenza. Non ultimo bisogna considerare il senso di ribrezzo che normalmente la vista di questi insetti suscita.

Il corpo appiattito permette alle blatte di colonizzare anche luoghi angusti come le crepe e le fessure dei pavimenti. L’elevata capacità esplorativa le porta a frequentare condotte e tubature dei servizi, canali di scolo e fognature. Una igiene approssimativa dei locali attira le blatte anche all’interno dei macchinari.

Le specie più rappresentative sono Blattella germanica e Blatta orientalis; più rara la Supella longipalpa.
Blattella germanica è più piccola, è un’ottima arrampicatrice e predilige ambienti caldo-umidi; l’adulto diBlatta orientalis può invece raggiungere anche una lunghezza di 2,5-3 cm. Ha scarse capacità di arrampicamento e preferisce ambienti più freschi.
Contrariamente alle mense e alle cucine domestiche dove l’ambiente è fondamentalmente uniforme, l’industria alimentare presenta una notevole diversificazione tra locale e locale. Ogni ambiente si caratterizza per una diversa temperatura, umidità dell’aria, luminosità: gli stessi odori possono variare da locale a locale.
Questa variabilità fa sì che le due blatte tendenzialmente colonizzano, almeno nella fase iniziale, tipicamente ambienti diversi anche se poi la loro intensa attività migratrice le porta a visitare tutti i reparti.

Blatta orientalis

Blatta orientalis si localizza primariamente nei tunnel e nelle fognature dove l’ambiente è più fresco rispetto ai locali di produzione: da qui la blatta attraverso fessure e scarichi fognari è in grado di raggiungere altri reparti.

blatta orientalis
blatta orientalis

Blattella germanica

Blattella germanica invece prediligendo temperature ed umidità più elevate, si localizza negli anfratti offerti dai macchinari, dalle centraline elettriche, dalle condotte mal coibentate.

blatta germanica
blatta germanica

I problemi igienico-sanitari causati dalla blatta possono essere risolti con le trappole o le esche in gel che si basano sulla capacità di attrarre la blatta anche se fino ad oggi i risultati ottenuti non sono paragonabili a quelli ottenuti con altre blatte.
Anche le esche alimentari (farine + oli + aromi) sono poco appetite da Supella longipalpa che invece sembra gradire sostanze zuccherine come miele e cioccolato.
Industrie alimentari, mense aziendali, ristoranti e bar sono luoghi che costituiscono un forte richiamo per le infestazioni di blatte.
La presenza di locali caldo-umidi è un fattore predisponente il loro insediamento.
Le blatte (o scarafaggi), insetti fondamentalmente lucifughi, invadono zone dove la manipolazione e/o lo stazionamento di cibi sono una importante risorsa per il loro sostentamento.
Qualsiasi intervento atto a limitare il problema blatte richiede una fondamentale premessa atta ad individuare i fattori che favoriscono la comparsa degli scarafaggi e nello stesso tempo ne rendono difficile il controllo.
È impensabile attuare una strategia di controllo delle blatte se questa non è accompagnata da una serie di misure che scoraggi la proliferazione di questi insetti.
Se per un verso è necessario azzerare tutte le situazioni a rischio che potrebbero introdurre le blatte nell’ambiente (controllo meticoloso dei materiali in entrata, controllo degli imballaggi, chiusura di fessure in muri che comunicano con locali adiacenti, etc.), è altrettanto importante interagire con quei fattori che possono favorire la loro sopravvivenza una volta penetrate nei locali.

Sotto questo punto di vista la migliore prevenzione è costituita dalla igiene e dalla pulizia degli ambienti.
I locali di lavorazione, in quanto adeguatamente riscaldati e spesso con elevati tassi di umidità, rappresentano un incredibile attrattivo per le blatte che in questi ambiti trovano il loro habitat ideale.

DEMO SYSTEM | 18/A, Via Bosco - 30024 Musile Di Piave (VE) - Italia | P.I. 04206270268 | Cell. +39 339 4184435 | Fax. +39 0421 303166 | demo.system@alice.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy